Salta al contenuto

Per aiutare ad apportare un miglioramento.

Almirall si concentra su aree con esigenze mediche non soddisfatte. Il nostro obiettivo è fornire farmaci validi per aiutare a promuovere la salute e il benessere per gli operatori sanitari e i loro pazienti. Le nostre soluzioni si concentrano su malattie importanti e in tale ambito cerchiamo di apportare un reale miglioramento per la vita delle persone.

Cheratosi attinica.

La cheratosi attinica si sviluppa a seguito di danni da UV cronici in aree della pelle che sono costantemente esposte alla luce solare. Viene spesso descritta anche come cheratosi solare, cheratosi senile o cheratosi dell'età. A causa del danno solare sulla pelle accumulato nel tempo, le informazioni genetiche nelle cellule dello strato più esterno della pelle (cheratinociti) si alterano riproducendosi in modo più rapido. Questo disturbo della corneificazione è caratterizzato, tra gli altri sintomi, da una superficie cutanea ruvida come carta vetrata e da vari gradi di squamatura della pelle.

Da un rapporto del Regno Unito è emerso in Europa è stata documentata una prevalenza del 15% nei maschi e del 6% nelle femmine. Oltre i 70 anni, la prevalenza sale al 34% nei maschi e 18% nelle femmine (Memon et al., 2000).gradi di squamatura della pelle. I tassi di prevalenza più elevati vengono riscontrati nei Paesi più vicini all'equatore e con popolazioni dalla pelle chiara, come l'Australia (Queensland), dove sono stati riportati tassi di cheratosi attinica superiori al 55% nei maschi tra i 30 e 70 anni e al 37% nelle femmine (Frost et al., 2000).

La cheratosi attinica era considerata una lesione premaligna ma oggi è ritenuta una forma inziale di tumore della pelle diverso dal melanoma. In circa il 10% dei casi può trasformarsi in una forma maligna di tumore della pelle. Ciononostante, la cheratosi attinica può essere trattata in modo facile e completo.

Eczema.

L'eczema è una delle malattie infiammatorie della pelle più comuni. Spesso correlato al lavoro svolto, l'eczema è caratterizzato da prurito e infiammazione della pelle. Eczema è un termine collettivo, che incorpora diverse malattie infiammatorie della pelle che hanno cause diverse ma progrediscono sempre in modo analogo.

Tipicamente, un eczema acuto ha inizio con l'arrossamento delle aree cutanee affette, spesso accompagnato da prurito, gonfiore, formazione di vesciche e fuoriuscita di fluido. Con il progredire della malattia si formano delle croste e, nella fase di guarigione, la pelle diventa squamosa. L'eczema acuto viene spesso denominato 'dermatite'.

L'eczema acuto è diverso dall'eczema cronico, che regredisce solo con difficoltà ed è caratterizzato da sintomi leggermente diversi. Nella fase cronica, la pelle tende ad essere secca, squamosa e pruriginosa. Non vi sono gravi segni di infiammazione, quali formazione di vesciche e fuoriuscita di liquido. Tuttavia la pelle è contrassegnata da linee marcate (lichenificazione).

Le cause e l'aspetto dell'eczema sono svariati. Viene fatta una distinzione fondamentale tra le seguenti forme di eczema:

  • Eczema atopico (neurodermatite)
  • Eczema da contatto acuto o cronico (allergico o irritante/tossico)
  • Eczema nummulare
  • Eczema seborroico

Psoriasi.

La psoriasi è una malattia della pelle cronica, infiammatoria e non infettiva, caratterizzata da depositi sostanziali di pelle squamosa in placche su pelle infiammata. Tuttavia l'infiammazione non è necessariamente limitata alla pelle.

I pazienti affetti da psoriasi soffrono con maggiore frequenza di determinate malattie interne, tra cui il morbo di Crohn e la colite ulcerosa (malattie infiammatorie intestinali), artrite psoriasica, diabete mellito di tipo II, coronaropatie, alta pressione sanguigna e sindrome metabolica (accompagnata da un aumento dei valori lipidici nel sangue, arteriosclerosi, eccesso di peso, aumento dei livelli glicemici nel sangue o alta pressione sanguigna).

La psoriasi può manifestarsi in varie forme. A seconda dell'aspetto sulla cute, essa viene distinta in diverse forme. La forma più comune è la psoriasis vulgaris, denominata anche psoriasi a placche, che colpisce approssimativamente l'80% dei pazienti affetti da psoriasi.

più informazioni sulla Psoriasi

Spasticità nella SM.

La sclerosi multipla è uno dei disturbi neurologici più comuni e una delle principali cause di disabilità nei giovani adulti.Colpisce più di 400,000 persone in Europa [+ info] e si stima che colpisca due milioni di persone a livello mondiale, sebbene sia possibile che centinaia di migliaia di casi rimangano non diagnosticati. La maggior parte delle persone affette da SM ricevono la diagnosi a un'età compresa tra 25 e 30 anni, con una prevalenza maggiore nelle femmine in rapporto di 3 a 2. La progressione della malattia e dei sintomi associati è imprevedibile e può variare significativamente tra i singoli individui. La causa della SM non è ancora nota, e non esiste una cura migliaia di casi rimangano non diagnosticati.

La spasticità è un sintomo che i pazienti e le persone che se ne occupano descrivono come spasmi muscolari, rigidità, irrigidimento e/o limitazione dei movimenti, ed è uno dei sintomi più comuni della SM, presente nell'84% dei casi. La spasticità può influire su diversi aspetti della vita quotidiana dei pazienti ed è un importante fattore contribuente per la loro afflizione e disabilità.